Prodotti vegetali

Asparago selvatico della Calabria

MATURAZIONE STAGIONATURA DEL PRODOTTO: Fioritura da maggio a giugno.

territorio = TUTTE

FORMA: Fusto eretto molto ramificato.

DIMENSIONI MEDIE: Altezza da 30 a 150 cm.

SAPORE: Amarognolo.

ODORE: Tipico.

COLORE: Verde intenso; bacche rosse e carnose con semi di colore nero.

tradizione = L’Asparagus acutifolius, è una specie diffusa nei pascoli, negli incolti, nei cespugli e nelle macchie delle zone di pianura, fino alle zone di montagna della Calabria.E’ una pianta erbacea perenne, rizomatosa. Dal rizoma in primavera nascono i germogli commestibili che, se non raccolti daranno origine ai nuovi fusti. Le foglie sono ridotte a semplici scaglie e quelle che sembrano foglie in realtà sono rami.L’Asparago selvatico in Calabria viene utilizzato come pianta commestibile ed in fitoterapia per le sue proprietà depurative. Le parti utilizzate sono i nuovi germogli primaverili per intero che freschi vengono lessati per la preparazione di frittate, contorni e antipasti. In alcune zone della Calabria vengono conservati sott’olio.La presenza allo stato selvatico di questa pianta è testimoniata anche delle citazioni contenute nel “Dizionario etimologico del dialetto calabrese” di G.B. Marzano, 1928.

Scrivi un commento: