Olio extra vergine di oliva Alto Crotonese

Olio extravergine di oliva con le seguenti caratteristiche: COLORE: Giallo paglierino – verde chiaro. ODORE: Delicato di oliva. SAPORE: Fruttato leggero. PANEL TEST: Maggiore o uguale 6,5. ACIDITA’ TOTALE: Espressa in acido oleico in peso, non superiore a grammi 0,7 per 100 grammi di olio. NUMERO PEROSSIDI: Max 14 Meq. ACIDO OLEICO: Maggiore o

Continua a leggere Olio extra vergine di oliva Alto Crotonese

Olio extra vergine di oliva Lametia

olio lamezia

Lavorazione = L’olio extra vergine di oliva Lametia è prodotto da olive sane, staccate direttamente dalle piante a mano ovvero meccanicamente e provengono almeno per il 90% da alberi della cultivar Carolea. La produzione di olive per ettaro non può essere superiore a 13.000 Kg. negli oliveti specializzati con una resa in

Continua a leggere Olio extra vergine di oliva Lametia

Olio essenziale di bergamotto di Reggio Calabria

olio essenziale di bergamotto

L’”Olio essenziale” è destinato, in forma prevalente, all’impiego in profumeria, ha un aspetto liquido, limpido talvolta con depositi solidi, il colore è da verde a giallo verdastro, con odore caratteristico, gradevole, fresco, richiamante quello del pericarpo del frutto del bergamotto, la densità relativa a 20°C è di 0,976-0,884, con un

Continua a leggere Olio essenziale di bergamotto di Reggio Calabria

Olio extra vergine di oliva Bruzio

La coltivazione dell’olivo nel cosentino è caratterizzata dalla presenza di cultivar autoctone che, nel corso dei secoli, si sono selezionate grazie alla particolare esposizione dei terreni e all’ambiente pedoclimatico. L’olivicoltura fu introdotta dai Greci e nel corso dei secoli ha consentito di valorizzare vaste aree poco adatte a ospitare altre colture, assumendo una rilevante importanza

Continua a leggere Olio extra vergine di oliva Bruzio

Tortiera di alici

La maniera di cucinare il pesce cambia anche da paese a paese e questo avviene per il pesce più originale..e volgare della gastronomia bruzia, come le “costardelle”, le sarde, le alici, i “pisantuni” (della famiglia dei tonnidi), la “cicirella”, la “fravaglia” (miscuglio di piccoli pesci), la “spatola” (pesce sciabola o vela) e così via.”Piatto

Continua a leggere Tortiera di alici

Stoccafisso (Stocco alla ghiotta)

Una svolta decisiva si ebbe nella storia della Calabria e, conseguentemente nei settori della vita e della gastronomia, per i contatti con la civiltà araba. I cibi, in particolare, vennero fortemente aromatizzati. Si rafforzò l’uso del peperoncino rosso e del pepe nero.

Continua a leggere Stoccafisso (Stocco alla ghiotta)

Alici sott’olio (Alici sutt’uagliu)

Le alici sott’olio fatte in casa sono buone e molto comode in cucina, generalmente si acquistano già pronte ma dato che non sono difficili da preparare perchè non pensare di farcele in casa con le nostre manine?

Continua a leggere Alici sott’olio (Alici sutt’uagliu)

Pomodori ripieni (Pummaroro chini)

LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Esclusivamente manuale.

TECNICHE DI LAVORAZIONE: Lavare i pomodori e svuotarli del loro interno facendo un foro sulla calotta. Preparare il pangrattato con abbondante formaggio pecorino, prezzemolo ed aglio tritati, capperi, un pizzico di sale e qualche goccia di olio. Riempire con il composto i pomodori, disporli in una teglia, cospargerli con olio

Continua a leggere Pomodori ripieni (Pummaroro chini)

Parmigiana

LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Esclusivamente manuale.

TECNICHE DI LAVORAZIONE: Tagliare le melanzane a fette sottili nel senso della lunghezza, metterle in salamoia e sotto pressa per circa mezz’ora. A parte preparare la salsa con soffritto di cipolla. Scolare le melanzane, strizzarle bene e friggerle in olio abbondante, eliminare l’olio in eccesso e lasciarle raffreddare.Preparare la parmigiana

Continua a leggere Parmigiana

Melanzane ripiene (Mulingiani chini)

LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Esclusivamente manuale.

TECNICHE DI LAVORAZIONE: Sbollentare le melanzane in acqua leggermente salata, tagliarle a metà per il lato lungo, svuotarle della polpa e lasciarle raffreddare. Fare un composto con pan grattato mescolato a basilico, formaggio, la polpa di melanzana tagliuzzata, sale, pepe nero; amalgamare il tutto con un uovo ed un po’

Continua a leggere Melanzane ripiene (Mulingiani chini)