Prodotti vegetali

Fichi del cosentino

LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Miste.

TECNICHE DI LAVORAZIONE: Lavorazioni tradizionali usate generalmente in frutticoltura.

territorio = CS

FORMA: Ovoidale.

DIMENSIONI MEDIE: Pezzatura media.

PESO MEDIO: 50 gr.

SAPORE: Dolce zuccherino, gradevolissimo.

ODORE: Tipico.

COLORE: Verde chiaro.

tradizione = Sui fichi di Calabria così si è espresso molto significativamente l’Abate Giocchino da Fiore: “Nientemeno più prezioso, e per la copia e per la perfezione egli è il raccolto dei fichi. Principia egli nel mese di giugno e si allunga fino all’altro di decembre, sempre l’une succedendo all’altre … nere, bianche, altre brune, altre rossaccie, tutte però così dolci, che filano dalla creduta bocca stille di miele, e come se per filarlo non bastasse una sola apertura sul capo, sovvente ancora si stracciano per i fianchi”.Albero grande, di media vigoria, chioma aperta e tendenzialmente assurgente, folta. Foglie per lo più trilobate (60-70%), ma anche intere (20%) e pentalobate (10-20%). I fichi del cosentino, Fioroni, cultivar Dottato, maturano in Provincia di Cosenza dal 20 giugno. Per l’80-85% cascolano prima di maturare. Hanno pezzatura media, forma ovoidale tendente alla trottola, ostiolo semiaperto, buccia verde chiaro con poche fenditure. Ricettacolo violaceo. Semi piccolissimi. Polpa di colore rosa ambrato. Sapore poco aromatico, dolce zuccherino, spesso mielato, gradevolissimo. Il prodotto deve la sua tradizionalità alle particolari condizioni pedoclimatiche del territorio cosentino che conferiscono una qualità organolettica superiore a quella di altri fichi prodotti nella Regione.Esiste documentazione in grado di comprovare la tradizonalità del prodotto sul manuale pratico “Il fico” di Giorgio Grassi.

Scrivi un commento: